Tag Archives: Progetto Pares

DonnAttiva ed il Comune di Vasto ad un mese dal Convegno del Progetto PARES

19 May

Qualche settimana fa, ti parlavo del Progetto Pares e della partecipazione di DonnAttiva al convegno tenutosi a Scerne di Pineto.

banner pares

La notizia è che da quel momento non si è rimasti con le mani in mano: le attività di rilevazione del fenomeno della violenza di genere sui territori di Vasto e Pescara sono partite il 2 maggio : quest’azione mira a migliorare le procedure di integrazione di tutti i servizi di rete impegnati nel contrasto della violenza di genere.

Inoltre durante l’ultimo incontro della Rete Antiviolenza, è stato presentato il piano delle Attività della Rete che verrà portato avanti dal Comune di Vasto per l’annualità 2014.

Proprio durante quest’ultimo incontro, la Dott.ssa Roberta Pellegrino, ha presentato agli operatori sanitari le Linee guida per l’accoglienza e l’assistenza alle vittime di maltrattamenti, violenza domestica, violenza sessuale, stalking e abuso. Tali Linee guida sono state elaborate nell’ambito del progetto P.A.R.E.S. – Protezione Antiviolenza e Rilevazione in Emergenza Sanitaria, realizzato con il contributo del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestito dal Centro Studi Sociali sull’infanzia e l’adolescenza dell’Associazione Focolare “Maria Regina” Onlus in collaborazione con la USL di Pescara.

Le principali azioni di questo progetto, sono:

  • la formazione di 40 professionisti sanitari e non, operanti presso gli Ospedali abruzzesi per la prima assistenza sanitaria alle vittime di violenza, presso il 118, nelle associazioni di volontariato in emergenza e presso le Questure;formazione di 40 professionisti sanitari e non, operanti presso gli Ospedali abruzzesi per la prima assistenza sanitaria alle vittime di violenza, presso il 118, nelle associazioni di volontariato in emergenza e presso le Questure;
  • l’attivazione di specifiche procedure di intervento per l’assistenza alle vittime di violenza e stalking all’interno dei Pronto Soccorso con la stesura di Linee guida adottate in via sperimentale dall’Azienda USL di Pescara ed estensibili alle altre ASL abruzzesi.

pares abruzzo

L’intenzione è quella, dunque, di estendere l’esperienza pescarese, alla Rete Antiviolenza della Città del Vasto, coinvolgendo quindi, nel percorso di formazione e sperimentazione, operatori socio-sanitari facenti parte della Rete cittadina: Pronto Soccorso, Dipartimento di Salute mentale, Divisione di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Civile di Vasto, il Consultorio familiare, il SerT della ASL N.2 ed i Servizi sociali comunali. 

Lo scopo della formazione degli operatori sanitari sulle Linee guida è garantire a chi ha subito violenza, maltrattamenti e abusi il diritto di trovare immediato soccorso in un luogo dove operatrici/operatori sanitari competenti sappiano garantire capacità di ascolto, di accoglienza e comprensione.

Advertisements

Convegno Progetto PARES con Serena Dandini: c’eravamo anche noi

2 Apr


banner paresIl convegno si è tenuto venerdì 28 marzo 2014, alle ore 15,30, a Scerne di Pineto (Teramo) in occasione della conclusione del Progetto PARES, proposto dall’Azienda USL di Pescara e dal Centro Studi sull’Infanzia e l’Adolescenza dell’Associazione Focolare Maria Regina onlus, specializzato nella formazione degli operatori antiviolenza, e finanziato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità.

…noi non potevamo mancare!

 

Vi riportiamo qui una parte del programma:

Il Convegno  intende essere un’occasione di riflessione sulla violenza contro le donne, grazie alla lettura di testi scelti dal libro Ferite a morte di Serena Dandini e Maura Misiti, ospiti della manifestazione, e di presentazione degli strumenti per garantire la diagnosi e l’accompagnamento delle donne e dei bambini vittime di violenza sessuale, domestica e stalking nei percorsi di cura sanitari. Nel corso della manifestazione è prevista la partecipazione del Direttore del quotidiano “il Centro”, Mauro Tedeschini, di Giovanni Visci, coordinatore scientifico della stesura delle linee guida, di Claudio D’Amario, direttore generale dell’Azienda ASL di Pescara. I testi saranno letti dalle attrici Orsetta De’ Rossi e Giorgia Cardaci, e dalle operatrici abruzzesi Adriana Di Giannandrea, Gilda Di Paolo, Roberta Pellegrino e Laura Silvetti.

“La presenza di Serena Dandini, importante figura della lotta alla violenza e protagonista di una nuova cultura della protezione delle donne e dei bambini, intende portare all’attenzione delle agenzie di tutela e dell’opinione pubblica l’importanza dell’adozione di linee guida per la protezione delle donne e dei bambini dalla violenza, a partire dal Pronto soccorso”, dichiara Andrea Bollini, direttore del Centro Studi Sociali. “Con il progetto PARES, grazie alla collaborazione dell’Azienda ASL di Pescara, dopo un corso di alta formazione, siamo riusciti a creare uno strumento che ci auguriamo possa essere utilizzato in tutti i Pronto soccorso della Regione Abruzzo”.

Ed è stata proprio Serena Dandini a catturare l’attenzione di tutti i presenti: la comunicazione emozionale, il suo reading “Ferite a Morte“, la violenza raccontata attraverso storie di quotidianità, raccontata attraverso monologhi che parlano un linguaggio diverso da quello a cui siamo abituati: un linguaggio che arriva prima al cuore e poi alla testa.